Home I partner Région Rhône-Alpes



Région Rhône-Alpes – Direzione Sviluppo Economico e Occupazione (2D2E)

Un respiro europeo
Con i suoi 45 000 km2 di superficie, Rhône-Alpes dispone di un territorio equivalente a quello della Svizzera, dei Paesi Bassi o del Belgio. Una popolazione di 6,1 milioni di abitanti la rende inoltre paragonabile alla Danimarca e alla Finlandia. Limitrofa rispetto a paesi e regioni fortemente industrializzati come la Svizzera e il Nord Italia, Rhône-Alpes gode di una situazione privilegiata in Europa, rafforzata dalla presenza dell’aeroporto internazionale Lyon-Saint Exupéry e dal progetto ferroviario della Torino-Lione. Inoltre, Rhône-Alpes ha un PIL per abitante 3,5 volte superiore al PIL medio delle regioni europee.


Trasporti efficienti
Rhône-Alpes dispone di un’efficiente rete di infrastrutture di trasporto che permette di collegare tra loro le principali città della regione ma anche di raggiungere le grandi metropoli europee. La Regione porta avanti una politica dei trasporti che tiene conto dello sviluppo sostenibile (economia, settore sociale, ambiente, governance) perseguendo il passaggio dal trasporto su strada a modalità di trasporto meno inquinanti e meno consumatrici di energia fossile.


Un polo di eccellenza dell’insegnamento universitario e della ricerca
Seconda regione francese per la ricerca in termini di spesa per R&S, quinta regione europea, Rhône-Alpes dispone di una forte concentrazione di “materia grigia”. Una posizione rafforzata dalla presenza di più di 230.000 studenti iscritti ad un corso universitario nelle 9 Università e nella trentina di « Grandes Ecoles” presenti nella regione e ripartite su tre poli di insegnamento universitario e di ricerca: Lione/Saint-Etienne, Grenoble e Chambéry/Annecy. Rhône-Alpes conta più di 650 laboratori di ricerca pubblici (università e grandi enti) e numerosi centri di ricerca di R&S privati. Rhône-Alpes beneficia inoltre della presenza di laboratori internazionali che partecipano all’eccellenza ed alla reputazione della regione in materia di ricerca: il Centro europeo di ricerca nucleare (CERN), il Laboratorio europeo di luce di sicrotrone (ESRF), il Centro internazionale di ricerca sul cancro (CIRC)… A questi si aggiungono numerosi laboratori del Centro nazionale di ricerca scientifica (CNRS), del Commissariato all’energia atomica (CEA), dell’Istituto nazionale della sanità e della ricerca medica (INSERM), e l’Istituto nazionale di ricerca sui trasporti e sulla loro sicurezza (INRETS)...


Un ambiente favorevole al trasferimento tecnologico e all’innovazione
In Rhône-Alpes vengono attuate politiche ambiziose, in collaborazione con lo Stato, che tendono ad incoraggiare il trasferimento di tecnologia attraverso l’avvicinamento degli operatori scientifici ed economici sul territorio.


Nell’ambito del progetto strategico Alcotra Innovazione, la Regione Rhône-Alpes è responsabile dell’attività 5 per la redazione del Piano strategico transfrontaliero di sostegno all’innovazione.



Contatti : LMINNE@rhonealpes.fr